BACK

La Cerca delle Armi Leggendarie


Luharion passeggiava sotto le fronde degli alberi percorrendo il sentiero che mena alla sua dimora, quand'ecco che viene avvicinato e fermato da un misterioso personaggio. Coperto da un nero mantello e incappucciato in modo da lasciar intravedere solo delle ciocche di lunghi capelli canuti e due pungenti occhi rosso-dorati, il messaggero rivela una notizia di grande momento...

Il Principe si sveglia all'improvviso in preda all'ansia e all'eccitazione.

La profezia annunciata nell'elfico sogno lo riempie sia di gioia che di turbamento, ma soprattutto esige una precisa condizione per realizzarsi: e' necessario, infatti, ritrovare 5 oggetti (armi e pezzi d'armatura) nascosti tanto tempo addietro in luoghi segreti di Silmaril e depositarli nel luogo indicato. Di quest'ultimo aspetto si prende la responsabilita' Luharion, ma quanto alla cerca degli oggetti o di indizi per ritrovarli egli fa appello a tutti gli avventurieri appartenenti alle razze amiche degli elfi.

Egli convoca i valorosi che hanno risposto all'appello presso il Cortile di Eldamar. A presentarsi sono: Molay, Poison, Ithilwen, Cloe, Calahir, Arkogan e Valandur. A sorpresa si presenta all'incontro nientemeno che Randae o-Menel, la beneamata Principessa dei Quendi, assente da lunga pezza dalle terre di Silmaril e amaramente rimpianta dal suo popolo. L'arrivo dell'Elfa desta un certo scalpore, ma ben presto ci si concentra sul vero scopo della riunione.


Cortile Sei di fronte all'ingresso di Minas Menel, la Torre dei Cieli, dimora dei reali e sede del consiglio del regno di Eldamar. Alle sue spalle vi sono le mura di cinta settentrionali della citta': formano un ampio semicerchio che circonda torre e piazza separandole dai pendii boscosi ai piedi di una grande catena montuosa, le Montagne Azzurre. (Pulsante) In mezzo alle piazza vedi un profumato albero argenteo. (Alone Bianco) Nuin, la Guardia della Torre, sta vigilando. (PK) Arkogan Il Malvagio sta riposando per terra. (PK) Calahir L'Elfo Silvano e' qui. (PK) Cloe Vandinion,La Filantropa sta volando qui. (PK) Ithilwen NitorLunae sta volando qui. (PK) Poison Du La Vie e' qui. (PK) Molay L'Apologeta e' qui. Valandur il Combattente e' qui. (PK) Luharion Caranfinn _o_ - Arandur Quendion sta riposando per terra. (PK) Randae o-Menel - Aranel Quendion e' qui. Luharion Caranfinn _o_ - Arandur Quendion E' sicuramente un Mezz'Elfo fuori dal comune: snello come un Elfo Alto e robusto come un Umano. I suoi capelli marroni gli arrivano fino a meta' schiena. Nella folta capigliatura risalta una ciocca di capelli rossi. Ha profondi occhi scuri e una cicatrice sulla guancia. Sul braccio sinistro noti il tatuaggio dei Ranger di Rivendell. Una lunga ferita rossastra segna l'avambraccio destro, sbiadendo in via di lenta guarigione. Sulla sua fronte brilla un piccolo oggetto d'argento. Veste un paio di pantaloni grigi e una raffinata veste azzurra posta sopra la cotta di maglia. Un ampio mantello azzurro lo copre quasi interamente, mostrando solo a tratti il suo fisico. Randae o-Menel - Aranel Quendion Una ragazza piuttosto alta... dai lineamente fini e delicati. I capelli neri, con sfumature di un azzurro delicato, le scivolano sulle spalle come un'eterea nuvola. Il viso ovale e' illuminato da allungati occhi verdi come il sole che filtra fra le foglie. Si muove con grazia ed eleganza, ma velocemente. Come un felino a caccia. Le labbra sono sottili, e le dita affusolate sono forse un po' troppo appuntite, ma molto ben curate. Veste semplicemente, con dei calzoni ed una tunica in cuoio morbido. Gli stivali, che le arrivano fino al ginocchio, sono dello stesso materiale, e adornati da cinghie metalliche. Al fianco destro riluce debolmente un affilato pugnale.
Cloe ascolta attentamente quello che Luharion sta dicendo.

Luharion si appoggia all'albero e prende un bel respiro.

Poison si alza e si avvicina e resta in silenzio.

Calahir rimane leggermente distante e guarda verso luharion.

Randae rimane immobile dov'e' e ascolta Luharion, con le braccia incrociate sul petto.

Luharion dice 'Come avete letto dai messaggi che ho lasciato qui e a Midgaard, vi ho chiamato dopo che un sogno ha turbato il mio riposo. In questo sogno, una misteriosa figura mi avvertiva che un grande momento si stava avvicinando, ma perche' questa profezia si avveri ho una missione da compiere'

Ithilwen ascolta attentamente quello che Luharion sta dicendo.

Luharion dice 'Vi ho chiamati tutti per un semplice motivo: perche' la profezia si avveri cio' che si deve recuperare sono delle armi... Armi Leggendarie'

Arkogan fa, 'ooOOooOOooOOoo.' e ascolta attentamente quello che Luharion sta dicendo.

Luharion dice 'fino a poco tempo fa non avrei saputo dove cercarle, ma nel sogno ho scorto qualche immagine di quei luoghi e ora un particolare di ogni luogo mi e' rimasto impresso nella mente. Non conosco dove questi luoghi si nascondano, quindi e' probabile che la via per raggiungerli si riveli dura e pericolosa. Ve la sentite di aiutarmi in questa impresa?'

Cloe annuisce solennemente e dice a Luharion 'certamente...'

Molay dice 'si'

Poison annuisce solennemente.

Luharion passa i presenti con lo sguardo.

Valandur fa un lungo respiro e poi annuisce.

Ithilwen dice a Luharion 'Sicuramente, non mi tiro ora indietro' e gli sorride.

Calahir medita, 'Mmmmm.' e dice 'come ho scritto anche nel mio messaggio in bacheca, spero proprio di ritrovare un po di unione tra i miei fratelli e sorelle, quindi la mia lama e' al tuo servizio quest'oggi'

Randae piega le labbra in un leggero sorriso e dice a Calahir 'E' quello che i Quendi si son sempre proposti'

Calahir sorride a Randae.

Luharion dice a Arkogan 'voi?'

Arkogan annuisce a Luharion.

Luharion dice 'Bene, vedo che siete motivati'

Poison sospira forte.

Luharion dice 'Ma non posso permettervi di allontanarvi ognuno per la sua strada'

Cloe medita, 'Mmmmm.'

Molay medita, 'Mmmmm.'

Arkogan guarda pensieroso Luharion e dice 'Mmmm. Cioe'?'

Luharion dice 'Come vi ho detto, non conosco che strade vi troverete a calpestare. Sette avventurieri vedo davanti a me'



Dispensato l'acerbo Valandur da una missione al di la' delle sue forze (anche se gli viene concesso di rimanere per seguire l'evolversi delle grandi gesta che stavano per compiersi), si procede a formare delle coppie affinche' tra compagni ci si possa coprire le spalle a vicenda mentre si attraversano terre selvagge e luoghi pericolosi. Dopo lunghe trattative si giunge a questi accoppiamenti: Ithilwen e Arkogan, Calahir e Poison, Cloe e Molay.



Luharion dice 'come vi ho detto ho solo pochi indizi da darvi e ognuno di questi e' legato a un luogo preciso'

Luharion si concentra, richiamando alla mente gli indizi.

Luharion dice '... un grande e possente guerriero, armato di lancia...'

Luharion prende fiato, perdendosi nei suoi ricordi.

Luharion dice '... la piazza di un villaggio...'

Calahir sfodera la lunga spada con un movimento fluido.

Luharion respira con calma, concentrato.

Luharion dice '... due spaventosi occhi viola...'

Luharion respira con calma.

Calahir lancia uno sguardo di intesa a Poison.

Luharion dice '... un luogo tenebroso...'

Luharion prende ancora fiato.

Luharion dice '... e infine... un drago...'

Luharion riapre gli occhi e guarda i presenti.

Cloe sorride a Luharion.

Ithilwen guarda pensierosa Luharion e dice 'Mmmm.'

Poison guarda Calahir negli occhi.

Molay medita, 'Mmmmm.'

Luharion dice 'questi sono i luoghi dove si nascondono le armi...'

Calahir scioglie i muscoli con grande calma.

Luharion dice 'Ora a voi, intrepidi avventurieri! Andate e cercate questi luoghi, e chi trovera' le armi mi mandi la notizia della scoperta'

Calahir allaccia le cinghie di armatura e guanti.

Ithilwen esegue una riverenza per Luharion dicendo 'Spero di potervi aiutare'

Molay dice a Luharion 'bene...' poi rivolgendosi a Cloe le chiede 'andiamo?'

Cloe annuisce a Molay.

Molay si inchina profondamente.

Cloe dice 'buona fortuna'

Luharion dice 'Attendero' i vostri messaggi' e saluta con un lieve cenno del capo.

Randae va a sedersi a gambe incrociate sotto l'albero d'argento.

Partiti gli avventurieri, rimangono Luharion, Randae e Valandur...

Luharion comincia a passeggiare agitato per il cortile.

Randae dice a Luharion 'Calmatevi Luharion, camminare avanti e indietro non risolvera' nulla'

Luharion dice a Randae 'Avete ragione, aranelnya, ma non riesco a calmarmi. Sarei dovuto partire insieme a loro'

Randae dice a Luharion 'Perche' non l'avete fatto allora?'

Luharion dice a Randae 'Hanno bisogno di un punto dove tornare, se fossi partito anch'io non so dove sarei finito. Gli indizi sono vaghi e avrei rischiato di perdermi per queste terre. Inoltre... il sogno... aveva un che di perentorio, come se io non potessi prendere parte a questa ricerca, come se avessi un altro scopo'

Randae scuote la testa verso Luharion dicendo 'E allora calmatevi. Il vostro ruolo... e' qui.'

Luharion sospira vedendo Randae.

Valandur dice 'E' certamente una missione difficile quella che avete affidato ai valorosi che hanno risposto all'appello. Pensate che ce la faranno a ritrovare le armi?'

Randae dice 'Lo speriamo tutti.'

Luharion sembra un attimo agitato.

Randae dice a Luharion 'Come vi ho gia' detto Luharion... calmatevi.'

Luharion dice a Randae 'Aranelnya! Ho avuto un contatto... telepatico... con quell'elfo, Calahir. Sembra che abbiano trovato uno dei luoghi che gli ho indicato'

Randae dice a Luharion 'Ottimo!' e salta in piedi, sorridendo.

Luharion dice a Randae 'ma nessuna arma... solo... una pietra... una pietra incisa...'

Randae dice a Luharion 'Una pietra? Come sarebbe... non ha senso!' e assume un'espressione perplessa e incuriosita.

Luharion dice a Randae 'I particolari sono quelli... credevo che li' avrei trovato le armi... forse... pero'...'

Randae dice a Luharion 'Non vi ha spiegato cosa c'e' scritto sulla pietra?'

Luharion dice a Randae 'solo tre lettere: "tTo"... ho pensato sia un indizio per ritrovare le armi...'

Randae scuote la testa e dice 'Ci dev'essere un errore... non ha senso'

Randae si risiede sotto l'albero, sfilandosi l'arco e appoggiandolo di fianco a se.

Luharion dice a Randae 'Vi giuro Aranelnya, nessun errore nei miei ricordi!'

Randae dice a Luharion 'Non dubito di voi Luharion, state certo... ci dev'essere una spiegazione', poi sorride e aggiunge 'Non preoccupatevi per ora, non ci resta che aspettare'

Luharion dice a Randae 'e se gli altri avventurieri cercassero delle armi e anche in quei luoghi vi fossero pietre? Se non li considerassero come indizi?'

Randae dice a Luharion 'Suvvia Luharion, e perche' mai dovrebbe essere cosi'? Non preoccupatevi e aspettate. Quella pietra potrebbe avere un valore diverso da quel che crediamo in questo momento.'

Luharion sospira guardando Randae e dice 'la cosa mi disturba'

...

Luharion dice a Randae 'sembra che anche Ithilwen abbia trovato una di quelle pietre, ma non mi sa dire che ci sia scritto'

Randae si alza e lancia un sorriso all'albero prima di voltarsi verso Luharion e suggerirgli 'Ditele semplicemente di portarla qui'

Randae dice 'Comunque quest'attesa comincia a diventare snervante'

Luharion dice a Randae 'a chi lo dite!'

Valandur pensa ad alta voce, '2 pietre anziche' due delle 5 armi...' e dice a Luharion, 'non bisognava cercare delle armi?'

Luharion annuisce a Valandur.

Randae dice a Valandur, 'Avra' tutto sicuramente una spiegazione, deve averla!'

Luharion dice a Randae 'avevo ragione'

Randae dice a Luharion 'In cosa?'

Luharion dice a Randae 'Nella pietra trovata da Ithilwen sono incise le lettere "tO". Comincio a pensare che siano indizi per le armi'

Randae sospira guardando Luharion e dice 'Non ha senso... eppure deve averlo. Possibile che le armi siano state dissimulate? Magari l'incisione e' la parola chiave per farle tornare al loro aspetto originario'

Luharion dice a Randae 'Da quel che ho capito sono pietre normalissime, non magiche. Non hanno nessuna aura di magia, altrimenti gli occhi di Ithilwen l'avrebbero scorta. Sono semplici pietre incise'

Randae dice a Luharion 'Dovranno essere esaminate, si tratta di armi leggendarie in fondo, se sono state dissimulate, anche colui che lo ha fatto deve sapere il fatto suo'

Luharion dice a Randae 'ma non si riescono a raccogliere quelle pietre, sembrano... ancorate al terreno'

Randae posa una mano sulla spalla di Luharion e gli sorride dicendo 'Non preoccupatevi, state calmo, vedrete che una spiegazione logica a tutto questo ci sara'. Ditegli di segnarsi le parole scritte sulle pietre, mi pare la cosa piu' logica'

Luharion annuisce a Randae.

Randae sorride a Luharion dicendo 'Avete tutto il mio appoggio, Luharion...non preoccupatevi'

Luharion dice a Randae 'vi ringrazio'

Randae sorride a Luharion.

...

Randae dice a Luharion 'Piu' nessuna notizia, Luharion?'

Luharion dice a Randae 'nessuna'

Randae scrolla le spalle.



Passano molti giorni. Nel cortile di Eldamar sono presenti Luharion e Valandur, i quali vengono raggiunti da Poison e Arkogan. I due hanno deciso di proseguire insieme la missione, unendo le loro forze e rivelandosi le scoperte fatte fino a quel punto. Luharion si mostra subito contrario all'idea, ma poi per il bene delle cerca accetta la proposta e la nuova coppia si allontana.

Poco dopo, i due tornano proclamando di aver trovato la soluzione dell'enigma. Infatti, dopo essere stati in tutti i luoghi citati nel sogno e aver trovato in ognuno di essi una pietra con sopra incise delle lettere, sono stati in grado di formare, mettendo nel debito ordine le sillabe, le parole "Boschetto Santo". Senza perdere altro tempo, il Principe Luharion, Poison, Arkogan e Valandur si recano sul posto...



La terrazza
Sei su una terrazza soleggiata davanti al Palazzo del Drago. Ad ovest, c'e'
una vista splendida sul campo giu' sul lago. A nord c'e' la serra, le sue 
grandi pareti a specchio riflettono strani e meravigliosi colori, mentre una
porta conduce nella casa ad est. E' caldo e calmo qui. C'e' una tavola decorata
in bianco con un parasole, insieme ad una serie accoppiata di sedie.

  (PK) Luharion Caranfinn _o_ - Arandur Quendion e' qui.

  Valandur il Combattente e' qui.

  (PK) Poison  Du La Vie  e' qui.
  (PK) Arkogan Il Malvagio e' qui.


Luharion si scruta attorno attento e dice 'sono convinto sia questo il posto'

un individuo iniquo arriva da ovest.

Arkogan, Luharion, Valandur e Poison guardano un individuo iniquo.

Una piccola figura vestita di logori stracci. Ha la pelle olivastra
e le parti scoperte (gambe, mani, braccia e testa) sono deturpate da
bolle e vesciche. Sulle gambe compaiono dei tatuaggi, probabilmente
legati a una qualche arte di negromanzia, altrimenti non si capisce
come questa infelice creatura possa reggersi in piedi e camminare.


Luharion sbianca alla vista dell'individuo.

Valandur indietreggia.

Poison dice a un individuo iniquo 'siete piuttosto malconcio cosa vi e' successo'

Un individuo iniquo claudicante cammina fino al centro della terrazza, poi osserva con sguardo malconcio i presenti.

Poison dice a un individuo iniquo 'c e nulla che possiamo fare per voi?'

Arkogan osserva l'individuo.

Luharion cerca di respirare calmo, con gli occhi fissi sull'individuo.

Poison dice a un individuo iniquo 'avete bisogno di cure? '

Un individuo iniquo osserva Poison fisso negli occhi, poi posa lo sguardo su Luharion e sogghignando si china ai suoi piedi.

Poison fa, 'ooOOooOOooOOoo.'

Valandur dice 'Per tutte le foglie!'

Luharion guarda l'individuo scioccato.

Un individuo iniquo velocemente estrae qualcosa da sotto i vestiti e lo lascia ai piedi di Luharion.

Un individuo iniquo lascia una lettera.

Poison medita, 'Mmmmm.'

Luharion si avvicina lentamente alla lettera.

Poison dice a Luharion 'un messaggero per voi'

Luharion prende una lettera.

Poison dice a un individuo iniquo 'per voi brav uomo' e da' alcune monete a un individuo iniquo.

Un individuo iniquo sogghigna maleficamente verso Poison, poi si volta su se stesso e zoppicando si allontanta.

Arkogan dice a Luharion 'leggetela...'

un individuo iniquo va verso ovest.

Luharion cerca di mantenere calma la voce mentre legge il contenuto della lettera.

Luharion dice 'Caro Luharion, Se riesci a leggere questo messaggio significa che hai ben interpretato le parole e le immagini che attraverso il sogno ti ho comunicato, anche se nutro seri dubbi che tu... tu sia stato in grado di farlo da solo...'

Luharion parla sempre piu' strano, come intimorito.

Arkogan conforta Luharion.

Luharion prende fiato, impallidendo.

Luharion dice 'Ho trafugato io stessa le armi leggendarie lasciando al loro posto gli indizi che ti hanno portato qui'

Luharion inghiotte un po' di saliva a vuoto.

Luharion dice 'Gli altri oggetti li ho distrutti, per il puro gusto di farlo, ma ne ho tenuto due in ricordo del nostro...'

Luharion fa una pausa, poi finisce di leggere la frase '... del nostro comune "amico"'

Valandur alza un sopracciglio. Poison alza un sopracciglio.

Arkogan dice a Luharion 'e chi e'?'

Luharion dice 'e con grande generosita' ho deciso di consegnarteli a patto che tu risponda a una semplice domanda: "Cosa lega questo luogo e tutti quelli in cui sono stati trovati gli indizi?"'

Luharion prende ancora fiato, ormai allo stremo, mentre legge le ultime parole.

Luharion dice 'Con... confinata nel Vuoto non potro' ricompensarti con le mie mani, oh... mi sarebbe piaciuto farlo, ma pronuncia a voce alta la risposta dell'indovinello e vedrai...'

Luharion si accascia al suolo sulle ginocchia.

Arkogan cerca di tenere in piedi Luharion.

Luharion respirando affannosamente consegna la lettera a Poison.

Valandur corre da Luharion per reggerlo.

Luharion dice tra se e se 'quelle parole... quella calligrafia...'

Arkogan dice a Luharion 'calmo!'

Luharion dice tra se e se 'cio' che e' stato usato come inchiostro... GUARDATE QUELLA LETTERA! GUARDATE QUESTI PARTICOLARI!'

Poison da' una lettera a Arkogan.

Luharion sembra in preda a un'attacco isterico.

Poison dice a Luharion 'sembra sangue l'inchiostro'

Luharion respira affannosamente, mentre la cicatrice sul braccio comincia stranamente a sanguinare.

Valandur si allontana da Luharion, impaurito.

Luharion dice tra se e se 'sangue... sangue...'

Arkogan dice a Luharion 'sai chi era colui che ha scritto e chi era quest'amico in comune?'

Luharion annuendo verso Arkogan dice 'so chi e'... e ne ho paura...'

Arkogan dice a Luharion 'tranquillo ti aiuteremo ancora se ne avrai bisogno...'

Luharion nasconde il volto fra le mani, mentre il sangue gli scorre sul braccio.

Luharion scuote la testa dicendo 'no... no... no...'

Poison dice a Luharion 'non vorrei..... non crederai che a scrivere la lettera sia qualche tenebroso'

Luharion toglie le mani dal volto e fissa Posion urlando 'PEGGIO!'

Luharion dice 'dobbiamo risolvere l'indovinello... la domanda...'

Valandur dice a Arkogan 'Avete idea di come risolvere l'enigma?'

Arkogan alza le spalle in risposta alla domanda di Valandur.

Luharion dice 'dobbiamo...'

Poison pensa tra se peggio di un tenebroso c'e' solo Hellion.

Arkogan concorda con Poison.

Luharion dice 'cosa lega questi luoghi? cosa li lega? cosa lega lei e lui... cosa la lega a questi luoghi? cosa lo lega a questi luoghi?'

Poison medita, 'Mmmmm.'

Arkogan dice 'aspetta... forse questo mondo con l'aldila''

Luharion dice a Arkogan 'no! c'e' qualcosa che lega tutti questi luoghi, una trama comune'

Arkogan medita, 'Mmmmm.'

Luharion dice tra se e se 'cosa accadde in questi luoghi? cosa?'

Luharion guarda prima Arkogan e poi Poison in cerca di una risposta.

Arkogan dice a Luharion 'la guerra!'

Poison medita, 'Mmmmm.'

Luharion dice a Arkogan 'che guerra?'

Poison passeggia e pensa.

Arkogan dice a Luharion 'la guerra del male!'

Luharion dice 'dov'e' la lettera?'

Valandur ha troppa paura dell'individuo apparso prima per pensare.

Arkogan da' una lettera a Luharion.

Luharion dice 'di questi luoghi... di questi luoghi e' stato scritto... lui ha scritto di questi luoghi...'

Arkogan dice 'eh?'

Luharion dice a Arkogan 'cosa avete letto che parla di questi luoghi?'

Poison dice a Luharion 'ho letto attentamente la lettera ma lei sembra essere legata a voi e anche a un altra persona'

Luharion dice a Poison 'non la lettera... altro e' stato scritto su questi luoghi...'

Poison dice a Luharion 'mi spiace ma la storia di questi luoghi mi e' pressocche sconosciuta'

Luharion dice a Poison 'storie... si'... sono state scritte storie su questi luoghi! ma chi le ha scritte? e perche'?'

Arkogan alza le spalle sconsolato e dice a Luharion 'io non ne ho la minima idea'

Poison dice a Luharion 'alcune sono state scritte da Arsil'

Luharion dice a Poison 'alcune? TUTTE! Si' si'! Lui le ha scritte!!! Ma perche'?'

Arkogan medita, 'Mmmmm.'

Luharion dice a Poison 'ora si' che e' tutto chiaro!'

Luharion si alza in piedi, ritrovando la serenita' di un tempo, e dice 'Ora mi e' chiaro'

Arkogan dice a Luharion 'a me no!'

Poison dice a Luharion 'provo a fare un impotesi'

Luharion dice a Poison 'dite'

Poison dice a Luharion 'x caso si riferisce alla storia di Arsil circa il ritorno delle Tenebre in queste terre?'

Luharion dice a Poison 'no Poison'

Luharion sventola la lettera e dice 'Ora capisco cosa voleva la Vampira. Avete letto queste parole?'

Arkogan dice a Luharion 'la Vampira?? e chi e'?'. Arkogan digrigna i denti fumando di rabbia.

Poison dice a Luharion 'per vampira vi riferite a Romilda McCaran?'

Luharion dice 'Si'! Lei! L'unica che puo' scrivere dal Vuoto. Ed ora ho capito il nesso fra questi luoghi'

Arkogan dice a Luharion 'ahhhhh vero'

Luharion grida 'Questi sono tutti luoghi in cui Arsil e' stato e che ha descritto nei suoi canti!'

Luharion sembra riprendere vigore.

Arkogan dice a Luharion 'mi sa che non e' corretto... non sarebbe dovuto accadere qualcosa?'

Luharion dice tra se e se 'eppure...'

Poison dice a Luharion 'credo che Romilda vi abbia tirato un brutto tiro'

Arkogan si lascia scappare un piccolo risolino per la burla di Poison.

un individuo iniquo arriva da ovest.

Arkogan fa, 'ooOOooOOooOOoo.'

Poison guarda un individuo iniquo.

Un individuo iniquo sogghigna maleficamente verso Luharion.

Arkogan dice a Poison 'no no era proprio cosi''

Valandur esclama 'e' tornato!'

Luharion dice a un individuo iniquo 'ancora voi?'

Arkogan e Luharion guardano un individuo iniquo.

Poison dice a un individuo iniquo 'vi vedo sempre peggio caro mio'

Un individuo iniquo indica Luharion.

Poison guarda Luharion.

Luharion osserva l'individuo, calmo, e dice 'Ebbene?'

Un individuo iniquo allarga le braccia mostrando il boschetto ed indicando cosi' che cio' che cercano si trova li.

Valandur pensa a voce alta 'non parla...'

Arkogan dice a Luharion 'andiamo!'

Luharion annuisce a Arkogan.

I tre si allontanano per qualche minuto...

Luharion, Arkogan e Poison arrivano da ovest.

Valandur si accorge solo ora di essere rimasto solo con lo strano essere.

Arkogan sorride a Valandur.

Valandur dice 'oh, meno male!'

Luharion dice a un individuo iniquo 'ho trovato le spade'

Un individuo iniquo sogghigna maleficamente.

Luharion appoggia le spade per terra.

Luharion lascia MaltaMacil e TelpeMacil.

Valandur, osservando le spade, dice 'mai visto niente di simile!'.

Un individuo iniquo rabbrividisce e soffre, sembra stia molto male.
Il veleno mortale nel sangue di un individuo iniquo lo *** ANNICHILISCE ***!
Un individuo iniquo e' morto!!

Arkogan fa, 'ooOOooOOooOOoo.'

Luharion fissa il corpo dell'individuo.

Valandur dice 'ma... ma...'

Poison alza le spalle sconsolata.

Luharion e' sbalordito.

Arkogan dice 'era avvelenato??'

Poison dice a Arkogan 'piu probabile Romilda gli ha lanciato una maledizione'

Luharion dice a Arkogan 'devono essere stati i tatuaggi'

Arkogan dice a Luharion 'ah infatti'

Luharion dice tra se e se 'ma se ho trovato queste armi'

Arkogan dice a Luharion 'poveraccio si reggeva a malapena in piedi'

Luharion dice tra se e se 'forse... forse...'

Luharion recupera le armi, con un sorriso di speranza. Luharion prende MaltaMacil e TelpeMacil.

Luharion dice 'Poison! Arkogan!'

Arkogan e Poison ascoltano attentamente quello che Luharion sta dicendo.

Luharion dice 'Vi ringrazio dell'aiuto che mi avete offerto, senza di voi mai sarei riuscito a distircarmi in questi enigmi'

Poison dice a Luharion 'vi ero debbitrice e io saldo sempre cio' che contraggo'

Valandur dice 'Cosa significa tutto questo? E' tutto finito?'

Poison dice a Valandur 'giovane Valandur si e' tutto finito credo'

Arkogan dice a Luharion 'e' stato un piacere aiutarvi!'

Luharion dice 'Il Regno dei Quendi vi sara' per sempre grato. Da oggi in avanti sarete guardati come Amici dei Quendi'

Arkogan fa, 'ooOOooOOooOOoo.'

Luharion dice 'E se le mie supposizioni sono giuste, mai potremo ringraziarvi abbastanza'

Valandur dice 'ecco, giustappunto... quali supposizioni?'

Poison china il capo davanti a Luharion.

Luharion sorride a Valandur dicendo 'chi vivra' vedra''

Arkogan concorda con Luharion.

Poison si stira beatamente. Fa venir voglia, non e' vero?

Valandur sorride a Luharion dicendo 'Ah! E va bene'

Poison dice a Arkogan 'bene se la nostra missione e' finita vi offro da bere e da mangiare'

Valandur dice 'Io devo lasciarvi, si e' fatto piuttosto tardi per me'

Poison annuisce a Valandur.

Arkogan saluta Valandur.

Luharion dice 'A presto Valandur'

Valandur dice 'grazie per avermi permesso di assististere, grazie a tutti voi!'

Luharion dice 'Grazie ancora Poison e Arkogan'


BACK