Logo: stella d'argento su campo azzurro Regno dei Quendi


Notizie

Biblioteca

Statuto

Quendi



Elfi

GDR

Mappa



Forum del
Regno


Silmaril
HomePage


Forum di
Silmaril



Gioco di Ruolo

In cosa consiste il gioco? Si sceglie un nome, una razza, un classe, si stringe amicizia con altri giocatori, si va alla scoperta di zone da esplorare, mostri da uccidere, oggetti da trovare, missioni da svolgere ed eventi a cui partecipare. Tutto questo puo' essere divertente, ma non c'e' altro?

Il GDR (Gioco di Ruolo, inteso soprattutto come interpretazione) apre un mondo di possibilita', ma la cosa piu' importante e' che permette di cambiare completamente la prospettiva con cui si gioca: lo scopo infatti non sara' piu' quello di svolgere ripetutamente, seppure con entusiasmo, tutte le azioni descritte sopra, ma sara' quello di divertirsi nel creare delle storie attraverso l'interazione (sotto forma di interpretazione) con gli altri personaggi. A questo punto, non sara' il fatto in se stesso di sconfiggere un mostro o impadronirsi di un oggetto difficile da trovare a darci soddisfazione, ma sara' il vivere la storia che abbiamo ricamato sopra il piu' banale degli eventi, quindi il concetto di vittoria perdera' il suo senso abituale assumendo quello che si vince se si concepisce una bella storia, una in cui ci si diverte insieme ai propri compagni.

L'interpretazione consiste nel calarsi nei panni di un Personaggio che vive nel mondo descritto dal tema del gioco, quindi nel pensare, agire e parlare come farebbe lui ed in base alla situazione in cui si trova.

Consigli per giocare di ruolo

DESCRIZIONE

La descrizione non e' altro che l'aspetto del proprio personaggio e offre gia' di per se' molti spunti per il gioco di ruolo. La descrizione deve limitarsi al lato estetico del personaggio senza ad esempio "suggerire" le sensazioni che l'osservatore potrebbe provare. Includere informazioni sulla corporatura, la fisionomia, i capelli, gli occhi, altre caratteristiche salienti e infine l'abbigliamento, che possiamo considerare come cio' che sta sotto (o sopra) l'armatura. Non bisogna essere troppo sintetici ne' troppo prolissi.

PERSONALITA'

Il punto cardine del gioco e la fonte maggiore di divertimento consiste nell'assegnare un'identita' al personaggio, sviluppare la sua personalita', far maturare il suo carattere e agire coerentemente in base ad esso. Un personaggio che si proclama leale e coraggioso non puo' tenere tutto per se' il tesoro recuperato in un'avventura di gruppo o scappare di fronte ad una difficolta'. E' importante personalizzare il piu' possibile il personaggio: usare esclamazioni tipiche e gesti particolari, prediligere certe bevande, avere tic, abitudini, vizi e virtu'. Dialogo e modo di agire sono gli aspetti piu' importanti, ed entrambi vanno curati il piu' possibile.

BACKGROUND

Per non improvvisare troppo e trovarsi in difficolta', risulta utile tracciare anticipatamente una sorta di biografia/profilo del personaggio. Nella storia, scritta o semplicemente da tenere a mente, si possono includere le esperienze che piu' ci hanno segnato, si puo' parlare dei genitori e di altri parenti, del luogo di nascita, degli hobby (passeggiare, esplorare, cucinare, pescare, scrivere, scherzare, ecc).

Indicazioni per giocare di ruolo

All'inizio di una sessione controllare orario e condizioni atmosferiche, per poter eventualmente tenerne conto in base a quello che si dice e si fa.

Dare importanza al luogo in cui ci si trova: su una strada si puo' passeggiare e chiacchierare ma non e' certo il luogo piu' adatto per sedersi e fare un picnic!

Evitare di uscire dal personaggio (parlare o agire senza il filtro del personaggio) durante una sessione. Cose inopportune o inadeguate rischiano di rovinare l'atmosfera.

Evitare esagerazioni o caratteristiche che il sistema non supporta: non pretendente di poter leggere nella mente o di appartenere ad una razza che non esiste, non dite di aver raso al suolo Solace, non dite di aver battuto Tiamat se siete di livello 10, ecc.

Se due giocatori sono amici, non necessariamente i loro personaggi devono esserlo, soprattutto se per farlo si va fuori tema.

Non fornire equipaggiamento o indicazioni troppo esplicite agli altri (soprattutto ai novellini) perche' anche se sembra di aiutarli in realta' li si danneggia dal punto di vista dell'esperienza di gioco.

Se si possiedono piu' personaggi, tenere ben separate le loro personalita' e le loro conoscenze private. Non usate un vostro personaggio per vendicare un torto subito da un altro vostro personaggio. Se qualcosa viene detto a uno dei vostri personaggi, gli altri personaggi che possedete non devono saperne nulla.

Evitare riferimenti a concetti, personaggi o luoghi che non hanno nulla a che fare con l'ambientazione del gioco.

Non prendete decisioni interpretative per gli altri. Esempio banale: se date una spinta a qualcuno (tramite un emote), non imponetegli di cadere per forza (includendo la decrizione della caduta nell'emote stesso).